NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Bondeno: notizie in primo piano

Bonus libri alunni iscritti 2023

scuola e istruzione Tavola disegno 1

Con l’avvicinarsi dell’inizio del nuovo anno scolastico, riprende l’erogazione dei buoni libri e cancelleria per i futuri iscritti alle classi prime di elementari, medie e superiori di tutto il territorio comunale matildeo.

«Il contributo è indirizzato a ogni nuovo studente di prima e varia a seconda del grado di istruzione – spiegano il sindaco, Simone Saletti, e l’assessore alla Scuola, Francesca Aria Poltronieri –. Gli alunni delle elementari di Bondeno e Scortichino riceveranno un buono da 30 euro per l’acquisto di materiali di cancelleria, considerato che i libri di testo sono già gratuiti. Mentre i nuovi iscritti delle medie e delle superiori (Liceo Scientifico e Ipssc) otterranno rispettivamente 150 e 300 euro per l’acquisto dei libri di testo, con una copertura sostanzialmente pari al 100% delle spese da sostenere per la famiglia».

Gli acquisti per la cancelleria e per i libri scolastici devono essere effettuati presso una qualsiasi piccola attività commerciale del territorio di Bondeno, allegando alla domanda per il contributo i relativi scontrini fiscali.

«La misura promossa dall’Amministrazione è un incentivo che garantisce il diritto allo studio da parte di tutti e contribuisce a diminuire la (pur minima) dispersione scolastica – sottolineano infine Saletti e Poltronieri –. Allo stesso tempo, tramite l’erogazione dei bonus sosteniamo le nostre piccole ma preziose realtà commerciali».

Sul sito web del Comune sono già disponibili i modelli da scaricare e compilare per fare richiesta dei contributi. Le domande dovranno essere presentate entro e non oltre le ore 13.00 del 31 ottobre 2023, preferibilmente tramite consegna originale al Servizio Scuola, oppure – in via eccezionale – tramite l’indirizzo mail scuola@comune.bondeno.fe.it (in quest’ultimo caso inviando il documento solamente in formato pdf). Le domande pervenute saranno sottoposte a controlli interni per escludere morosità del nucleo familiare nei confronti del Comune che comporterebbero l’esclusione dal contributo.

Qui la sezione "Bandi vari" con tutta la modulistica.

Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn
Altre notizie