NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Riqualificazione piazza Garibaldi

PiazzaGaribaldiFiera

Non ci sono solo gli asfalti, le ciclabili e i marciapiedi nei piani di riqualificazione

previsti dal Comune. Con il prossimo lotto di interventi si prepara anche un “restyling” per piazza Garibaldi. «Interverremo all’altezza del listone centrale – avvertono il sindaco Fabio Bergamini e l’assessore ai lavori pubblici, Marco Vincenzi – per migliorare esteticamente la zona contraddistinta dai vari contatori e impianti di derivazione elettrica. Uno spazio che sovente viene utilizzato per attività di carattere aggregativo e culturale, che andrà ora abbellito e valorizzato come merita». Il municipio ha messo a disposizione per questo capitolo poco meno di 4000 euro. Un intervento che si accompagna ad altri già programmati. In particolare sulle strutture sportive. Innanzitutto, si è completata la complessa procedura di perizia per il PalaCinghiale di Ponte Rodoni, scoperchiato da una tromba d’aria lo scorso autunno: l’effetto congiunto di risarcimenti assicurativi riconosciuti al Comune (circa 125mila euro) e contributi regionali (per 50mila euro), al lordo delle risorse già impiegate per la messa in sicurezza della palestra, all’indomani del fortunale, hanno portato le risorse totali a disposizione per l’intervento a circa 168mila euro. «Siamo già a buon punto – dice Marco Vincenzi – per quel che riguarda il bando per la ricostruzione del manto di gioco, mentre si stanno valutando alcune ipotesi per la copertura. La quale dovrà garantire l’adeguata coibentazione all’impianto e stiamo, pertanto, valutando i costi dei possibili interventi». Per la copertura se ne riparlerà fra qualche settimana, mentre i primi interventi sul manto dovrebbero avvenire prima. Il Comune ha anche “accertato” un’entrata di circa 30mila euro arrivata dalla Federazione Italiana Hockey e destinata al campo del centro Bihac. La realizzazione della nuova superficie sintetica è in corso, per conto di un’azienda specializzata tedesca, che creerà il nuovo impianto ad “acqua”. Le risorse acquisite dalla Federazione permetteranno di creare un apposito impianto di irrigazione interrato, di nuova generazione, che sarà funzionale per il mantenimento in perfetta efficienza del nuovo campo da gioco per l’hockey su prato.
Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn