NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

STELLATA: BUNDAN DAL 19 AL 21/7

170722 Bundan

Tutto è ormai pronto e le date del 19, 20 e 21 luglio sono già state segnate

da tempo sull’agenda di tutti gli appassionati del genere. Gli amanti della storia e delle tradizioni celtiche sono pronti a darsi appuntamento sulle rive del Po, nella golena della Rocca Possente di Stellata, per la 15° edizione del Bundan Celtic Festival. Non un semplice festival di rievocazione storica, ma un mix che unisce da sempre la ricostruzione fedele delle arti, dei mestieri e delle scene di caccia e guerra degli antichi, con una straordinaria offerta gastronomica e una parata di prodotti tipici della cultura gallica: la birra, il sidro, l’idromele, giusto per elencare alcune delle squisitezze offerte durante la tre giorni sul Po. Gli spettacoli, ancora una volta, saranno all’altezza della tradizione: si parte venerdì 19 con i Daridel, seguiti alle 21,30 da The Beggars, ed alle 23 dai Mortimer Mc Grave. Sabato 20 (alle ore 20), si esibiranno gli Irish Five, mentre alle 21,30 saranno di scena gli Uncle Bard and the Dirty Bastards, per chiudere alle 23 con The Sidh. Domenica 21, chiusura in grande stile con Rota Temporis (ore 20,30), ed alle 22 il gran finale con gli immancabili Les Irlandiis. Per gli appassionati delle tradizioni degli antichi, è d’obbligo la visita al villaggio celtico ricostruito fedelmente per l’occasione, con immancabili scene di lavorazioni della terra cotta, realizzazioni orafe e dei metalli, mentre per la consueta battaglia ci sarà una grande parata di figuranti: complessivamente prenderanno parte al Bundan 16 gruppi di figuranti, con 250 unità. Il Bundan Celtic Festival sarà anche quest’anno in stile ecologico, con la massima attenzione all’ambiente, al riciclo dei materiali utilizzati negli spazi gastronomici. Persino il “Truccabimbi” in programma in apertura di serata si avvarrà di prodotti naturali, come i pigmenti e il miele. Mentre per far fronte alla pacifica “invasione” di turisti sono stati predisposti 5 ettari di parcheggio realizzati a ridosso del borgo di Stellata, con possibilità di campeggiare negli spazi appositi e presso il villaggio turistico Lucciole nella Nebbia. Potenziato il servizio di navette a disposizione di chi vorrà raggiungere la festa dalla stazione dei treni (con due navette che faranno la spola, dalle ore 19 alle 3 di notte). Non mancheranno spazi e laboratori appositi per i più piccoli, escursioni golenali alla ricerca di erbe officinali e appuntamenti culturali, anche a cura del museo, situato a due passi dal pub Bradamante di Stellata.

“Italvive.it” (progetto del Ministero, Codacons, Comitasi, Coldiretti e Autostrade per l’Italia) avviserà in tempo reale gli automobilisti in zona della presenza del Bundan.

Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn