NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Comune e Consorzio di Bonifica per la sicurezza idraulica

170825 RIDpilastresi burana

Nasce da una manifestazione come “Straburana”, svoltasi nei giorni scorsi,

l’ipotesi di uno scambio di conoscenze ed esperienze, tra la Protezione civile e il Consorzio di Bonifica, nel nome della sicurezza del territorio. Il dardo è stato “tratto” durante la manifestazione cicloturistica, culminata all’idrovora delle Pilastresi di Stellata. «Che il nostro sia un territorio caratterizzato dalla presenza di “terra e acque” è arcinoto, ma forse non tutti sanno che quello matildeo è anche uno dei più importanti d’Europa, dal punto di vista dell’ingegneria idraulica – spiega l’assessore con delega alla Protezione civile matildea, Cristina Coletti –. Per questo motivo, l’iniziativa cicloturistica ha focalizzato la sua attenzione sulla funzione del nostro complesso di canali e infrastrutture, fondamentale per le sue funzioni irrigue e per la sicurezza idraulica». L’iniziativa è stata organizzata dal Consorzio di Bonifica con la partecipazione di una serie di enti, tra i quali il Comune. Presente alla manifestazione sia il presidente del Consorzio di Bonifica, Francesco Vincenzi, accompagnato dal direttore generale Cinalberto Bertozzi, dal vice presidente Luigi Maccaferri, dalla dirigente Carla Zampighi e dal consigliere Andrea Costa. «L’idea che ha ispirato la giornata – dice l’assessore con delega alla Protezione civile, Cristina Coletti – è quella di un futuro incontro mirato a socializzare le rispettive competenze, tra volontari delle organizzazioni di Protezione civile e il personale tecnico del Consorzio di Bonifica, in modo da farci trovare pronti e lavorare in sinergia in caso di eventi climatici avversi. Organizzeremo prossimamente un incontro formativo teso proprio ad avvicinare le due realtà, i tecnici del Consorzio ed i nostri volontari della Protezione civile».

straburana 2

Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn