Copertura Internet veloce

I dati e le informazioni corrono sulla rete. Sempre più veloci. Con gli ultimi interventi realizzati negli scorsi mesi, la copertura della banda larga sul territorio raggiunge ormai circa il 95% e ci si interroga a questo punto su come rendere migliore il servizio.

La posa della fibre ottiche a Pilastri, ed anche il potenziamento dei ripetitori situati nel capoluogo, con un impianto 4G wireless di ultima generazione, hanno portato ad una implementazione significativa dei servizi offerti. «Molti cittadini hanno ormai familiarizzato con la nuova veste delle cabine relative alla fibra ottica, che si trovano nelle vie del territorio comunale – rivela il vicesindaco con delega all’innovazione tecnologica, Simone Saletti – ma il nostro obiettivo è quello di continuare nell’implementazione della copertura della rete, ormai indispensabile per l’accesso a informazioni sensibili, all’attività dell’impresa, per il lavoro e lo studio dei giovani e non solo».

Intanto, l’amministrazione si sta ponendo alcuni obiettivi di medio termine: un servizio offerto dall’azienda Stel, ad esempio, permette già ora di coprire alcune aree non ancora raggiunte dalla fibra ottica. Negli ultimi anni, inoltre, «è stata sviluppata un’ampia area del centro storico dove è possibile fruire di un collegamento rapido con la rete, attraverso il servizio Wisper. In questa fase stiamo pensando a come riorganizzare la parte delle modalità di accesso, per estendere se possibile le ore di navigazione gratuita della rete e per rendere immediata la connessione.

La rete gratuita è già attiva nel centro di Bondeno, a Pilastri e Scortichino, mentre a Stellata tornerà operativa a breve. Considerando che sono moltissimi i cittadini che utilizzano il collegamento gratuito. Si tratta di un impegno rivolto all’abbattimento del “digital-divide”, un fenomeno che crea una divisione tra chi utilizza le nuove tecnologie e chi ne è escluso». A tale fine, il nuovo impianto 4G wireless che ha trovato posto sulla torre piezometrica si compone di due parabole da 60 centimetri di diametro, ciascuna ed un cabinet porta apparati a terra. A fronte della concessione, la società che si occupa della sua gestione (Go-Internet Spa) offrirà due linee Internet gratuite ed un punto wi-fi da utilizzare in zone di copertura da concordare con il municipio.

«L’obiettivo del prossimo periodo è cercare di valutare la possibilità di un miglioramento del servizio, per consentire anche alle nostre imprese di poter puntare su di una maggiore competitività informatica»

wifi zone

Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn