Viale Pironi: interventi di riqualificazione

DUP

«Da diverso tempo, il Comune di Bondeno e Acer Ferrara collaborano con grande sintonia nella gestione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica e più in generale  nel settore delle politiche abitative». A dirlo è Diego Carrara, Direttore dell’Ente che si occupa della gestione delle case Erp, a proposito della collaborazione instaurata in questi ultimi anni con il municipio di Bondeno. I cui risultati si sono concretizzati anche di recente. Lo scorso dicembre, l’assessore alle Politiche sociali matildeo, Cristina Coletti, ha preso parte alla Conferenza degli Enti al fine di approvare il bilancio di previsione di Acer, nel quale si è parlato anche dell’intervento di demolizione e rifacimento della copertura dell’immobile di viale Pironi n. 12, per un importo pari a circa 52mila. Opera che costituisce un bel risultato sotto più aspetti: di collaborazione e sintonia tra i due Enti  ed attenzione da parte di Acer per il patrimonio. Le ristrutturazioni sono finanziate da un fondo frutto del pagamento dei canoni di affitto e sono spesso rallentate dalle morosità, nei confronti delle quali le istituzioni si stanno muovendo insieme e con efficacia, per ridurre la consistenza del fenomeno. Anche predisponendo appositi piani di rientro per i cittadini.

Con Acer si sta lavorando inoltre alla riqualificazione di Casa Bottazzi, con la realizzazione degli otto alloggi destinati al progetto del “Dopo di noi”, per persone fragili.Tra le sinergie in campo, vale la pena di ricordare la convenzione che ha permesso di attivare la scorsa primavera lo Sportello Casa all’interno del Comune, a cura di personale Acer.Nell’offerta di collaborazioni attivate, anche la fornitura di servizi tecnici da parte dell’Ente che si occupa di edilizia pubblica: dalla progettazione alla direzione dei lavori, dal coordinamento della sicurezza, fino al collaudo. Attività che sono alla base della realizzazione  delle palazzine di Erp nel Quartiere del Sole e persino del nuovo polo scolastico comunale. 

Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn