NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

URB 003 - Osservazioni al piano operativo comunale (POC)

Denominazione del procedimento:
Osservazioni in sede di approvazione del POC e sue Varianti.

Descrizione del procedimento:
Il Piano Strutturale Comunale (PSC) individua le zone del territorio comunale nelle quali gli interventi sono subordinati alla approvazione di un Piano Operativo Comunale (POC). Il POC è lo strumento urbanistico che individua e disciplina gli interventi di tutela e valorizzazione, di organizzazione e trasformazione del territorio da realizzare nell'arco temporale di cinque anni. Il cittadino può intervenire nel procedimento formulando osservazioni nei sessanta giorni di deposito del piano.

Riferimenti normativi:

  • Art. 34 della L.R. 20/2000 e s.m.i.

Unita' organizzativa responsabile dell'istruttoria:
Servizio Pianificazione Paesaggio

Responsabile del procedimento:
Olga Mantovani
Tel. 0532 899238 – Fax 0532 899270
Email: olga.mantovani@comune.bondeno.fe.it

Soggetto competente per l’adozione del provvedimento finale:
Fabrizio Magnani
Tel. 0532 899227 – Fax 0532 899270
Email: fabrizio.magnani@comune.bondeno.fe.it

Modulistica:



Ufficio al quale rivolgersi per ottenere informazioni:
Servizio Pianificazione Paesaggio - Piazza Garibaldi n. 1 - 44012 Bondeno (FE)
Referenti:
Olga Mantovani – tel. 0532 899238 – email olga.mantovani@comune.bondeno.fe.it

Modalità di accesso al servizio:

  • presso l’ufficio negli orari di apertura al pubblico nelle giornate di martedì e giovedì dalle ore 8,30 alle ore 13,00 e dalle ore 14,30 alle ore 16,30;
  • telefonica;
  • tramite posta elettronica certificata: comune.bondeno@pec.it

Per ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso:

  • richiesta diretta all’ufficio negli orari di apertura al pubblico nelle giornate di martedì e giovedì dalle ore 8,30 alle ore 13,00 e dalle ore 14,30 alle ore 16,30;
  • informazioni telefoniche;
  • tramite posta elettronica certificata.

Tempistica e termine  per la conclusione del procedimento:
Nella predisposizione del POC, il Comune attua le forme di consultazione e partecipazione nonché di concertazione con le associazioni economiche e sociali previste dallo Statuto o da appositi regolamenti. Per la predisposizione dei POC relativi ad interventi di riqualificazione urbana, il Comune attua speciali modalità di consultazione dei cittadini che risiedono o operano nell'ambito di riqualificazione ovvero negli ambiti urbani interessati dagli effetti della riqualificazione, quali l'istruttoria pubblica e il contradditorio pubblico, nonché le forme di partecipazione degli operatori pubblici e privati, stabilite dall'articolo 30, comma 10 della L.R. 20/2000 e s.m.i.
Il POC è adottato dal Consiglio ed è depositato presso la sede del Comune per sessanta giorni dalla pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione dell'avviso dell'avvenuta adozione. L'avviso contiene l'indicazione della sede presso la quale il piano è depositato e dei termini entro i quali chiunque può prenderne visione. L'avviso è pubblicato almeno sul sito istituzionale dell'ente (il Comune può attuare ogni altra forma di divulgazione ritenuta opportuna).
Entro la scadenza del termine di deposito di cui sopra, chiunque può formulare osservazioni.
Nei sessanta giorni successivi alla scadenza del termine di deposito, il Consiglio Comunale decide in merito alle osservazioni presentate, adegua il piano alle riserve provinciali formulate ovvero si esprime sulle stesse con motivazioni puntuali e circostanziate ed approva il piano. Il procedimento di approvazione del POC e sue varianti, non prevede la conclusione con il silenzio assenso dell'amministrazione competente. Le osservazioni pervenute verranno esaminate e controdedotte con motivazioni puntuali e circostanziate con deliberazione di Consiglio Comunale preventivamente o contestualmente l'approvazione del Piano.

Strumenti  di  tutela,  amministrativa  e  giurisdizionale:
In applicazione del D.Lgs. 9 luglio 2010, n. 104, per violazione di legge, per incompetenza ed eccesso di potere, è ammesso ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale di Bologna o in alternativa, al Presidente della Repubblica ai sensi del D.P.R. 24/11/1971, n.1199, rispettivamente entro 60 e 120 giorni.

Costo: nessuno

Potere sostitutivo in caso di inerzia:
Segretario Generale dell'Ente ai sensi della Delibera di Giunta Comunale n. 162 del 15/11/2012, tramite l'invio di specifica richiesta in carta semplice, firmata, da inviare per posta ordinaria al Comune di Bondeno - Piazza Garibaldi, 1 - 44012 Bondeno (FE) o consegnata direttamente al Segretario Generale oppure, con firma digitale, inviata tramite Casella di Posta certificata (PEC) al seguente indirizzo: comune.bondeno@pec.it


Ufficio del Segretario Generale: al 1° piano del Palazzo Comunale situato in Piazza Garibaldi, 1 - 44012 Bondeno (FE)
Telefono Ufficio: 0532/899230Posta elettronica ufficio (E.MAIL): segretario@comune.bondeno.fe.it
Posta elettronica istituzionale (PEC): comune.bondeno@pec.it

Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn

left