NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Bondeno: notizie in primo piano

RIFUGIATI UCRAINI A BONDENO

aiuti ucraina Tavola disegno 1

Il comune di Bondeno ha predisposto una consistente campagna di aiuti diretti ai rifugiati ucraini arrivati o in arrivo sul territorio. Si tratta di primi sostegni, nel momento di più grande difficoltà, orientati a gestire l’emergenza e ad alleviare le sofferenze.

(English version below)

(ultimo aggiornamento: 14 maggio 2022 ore 10.05)

__________________________________________

  • CENSIMENTO VOLONTARIO DEGLI IMMOBILI PRIVATI DA POTER ADIBIRE AD ALLOGGIO TEMPORANEO PER I RIFUGIATI UCRAINI

Chiunque abbia un alloggio vuoto disponibile per accogliere i profughi ucraini, oppure abbia la disponibilità di ospitare i rifugiati nel proprio alloggio, può comunicarlo scrivendo all’indirizzo dedicato: aiutoucraina@comunedibondeno.it

All’interno della mail, DEVONO essere indicati: nome, cognome e recapiti (numero di telefono e indirizzo mail) del proprietario dell’alloggio; indirizzo di ubicazione dell’alloggio; numero di posti letto disponibili; stato dell’alloggio (ammobiliato, non ammobiliato, parzialmente ammobiliato, ecc.).

Le informazioni raccolte andranno a formare un elenco degli immobili privati eventualmente disponibili per l’accoglienza temporanea delle persone. Fornire la disponibilità dell’alloggio non costituisce un rapporto vincolante con il Comune, e può essere chiesta in ogni momento la cancellazione dall’elenco. Soltanto qualora il numero di rifugiati ucraini non potesse più essere gestito attraverso i canali di aiuto stabiliti dalle autorità competenti, si provvederà a scorrere l’elenco delle disponibilità degli alloggi privati.

 ___________________________________________

  • AIUTO VOLONTARIO E DIRETTO TRAMITE DONAZIONE

Chiunque (persone, associazioni, imprese, ecc.) voglia aiutare direttamente la gestione locale dell’emergenza profughi ucraini, può donare una somma in denaro con versamento presso IBAN C/C TESORERIA COMUNALE - BPER BANCA S.P.A, filiale di Bondeno: IT 90 F 05387 67196 000003200023 

CODICE SWIFT/BIC: BPMOIT22XXX (per donazioni dall’estero)

Le donazioni DEVONO OBBLIGATORIAMENTE essere accompagnate dalla seguente causale: “Contributo Rifugiati Ucraini Bondeno

Le somme donate verranno utilizzate per predisporre gli aiuti umanitari. Il Comune partecipa alla campagna di aiuti umanitari mediante la messa a disposizione iniziale di euro 4.000 (quattromila).

 ____________________________________________

  • ACCOGLIENZA PRIVATA DI RIFUGIATI

Se una persona residente nel comune di Bondeno ha accolto o sta per accogliere una o più persone provenienti dall’Ucraina, deve attenersi a queste indicazioni: 

  • PER IL CITTADINO CHE OSPITA - Il cittadino ospitante deve presentare la "Comunicazione di cessione di alloggio, ospitalità o assunzione alle proprie dipendenze di straniero o apolide". La comunicazione deve essere presentata presso la Centrale di Polizia Locale di Bondeno (via Turati, 2). Gli orari degli uffici di Polizia Locale sono consultabili qui. Nella dichiarazione devono essere indicate anche le generalità dell'ospitante e del/degli ospitato/ospitati, la copia dei relativi documenti di identità e l'indirizzo dell'alloggio.
  • PER IL CITTADINO UCRAINO OSPITATO - Entro otto giorni dall'ingresso in Italia, il cittadino ucraino ospitato a Bondeno deve recarsi presso il PUNTO ASSITENZA UNICO della Prefettura di Ferrara (via della Fiera, 11, Ferrara) per usufruire di due servizi: servizi sanitari, dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 20.00 (tampone covid-19 e visita da parte di un medico); sportello Questura, dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 13.30, per compilare la dichiarazione di presenza che, al momento, permette una permanenza in Italia di 90 giorni. Si consiglia di preferire gli orari del mattino.
  • È online la piattaforma del Dipartimento della Protezione Civile che permette alle persone in fuga dalla guerra in Ucraina di richiedere il contributo di sostentamento per sé, per i propri figli, per i minori di cui si ha tutela legale. Il contributo – che ha l’obiettivo di offrire un primo sostegno economico in Italia – è destinato a chi ha presentato domanda di permesso di soggiorno per protezione temporanea e ha trovato una sistemazione autonoma anche presso parenti, amici o famiglie ospitanti. Tutte le informazioni sul sito ufficiale del Dipartimento della Protezione Civile.
  • ASSISTENZA SANITARIA - L'Azienda Usl di Ferrara riceverà dalla Polizia Locale l'elenco con le generalità delle persone ospitate per la presa in carico sanitaria (attività di screening mediante tampone molecolare/antigenico; programmazione di successive prestazioni sanitarie; informazioni per l'accesso all'assistenza sanitaria). Una volta ricevuta la comunicazione, l'Ausl di Ferrara attiverà la presa in carico con la seguente procedura: rilascio codice STP (straniero temporaneamente presente); programmazione sedute tamponi; isolamento di eventuali soggetti positivi asintomatici presso le strutture ospitanti.
  • VACCINAZIONI - Per le vaccinazioni "di routine", i rifugiati ucraini ospitati a Bondeno devono recarsi presso la Casa della Salute "Fratelli Borselli", in via Dazio 113 (Piano Primo, Ambulatorio 8), il giovedì dalle 14.00 alle 15.00. In caso di minori in obbligo scolastico che debbano frequentare le scuole del territorio: potranno frequentare la scuola dopo la presa in carico da parte del servizio vaccinale e non appena iniziato il ciclo di vaccinaizoni.

Infine, è stato attivato un numero di telefono di emergenza, da contattare esclusivamente in caso di richiesta informazioni sull’accoglienza dei rifugiati ucraini: 0532 899322. La reperibilità è garantita, dal lunedì al sabato, dalle ore 7.30 alle ore 19.00.

____________________________________________

  • RACCOLTE BENI DI PRIMA NECESSITÀ

Sono tante le raccolte di beni di prima necessità attive sul territorio. Chiunque può liberamente donare prodotti alimentari a lunga conservazione, farmaci da banco, materiale igienico-sanitario, prodotti per l'infanzia e così via. Le raccolte attive al momento sono le seguenti:

  • Tutte le farmacie del territorio, in collaborazione con il Comune di Bondeno e con la Protezione Civile. 
  • Presso il punto vendita di Tigotà a Bondeno, in collaborazione con Caritas Bondeno e la Parrocchia Natività di Maria di Bondeno.
  • Tutti i punti vendita di generi alimentari a lunga conservazione e tutti i supermercati del territorio.

____________________________________________

  • ENGLISH VERSION

FOR THE HOSTED UKRAINIAN CITIZEN - Within eight days of entering Italy, the Ukrainian citizen hosted in Bondeno must go to the PUNTO DI ASSISTENZA UNICO of the Prefettura di Ferrara (via della Fiera, 11, Ferrara) to perform two sevices: health services, from Monday to Saturday 8.00-20.00 (covid swab and medical examination); sportello Questura, from Monday to Saturday 8.30-13.30, for the "communication of presence" which, at the moment, allows to stay in Italy for 90 days. It is preferable to go to the Punto di Assistenza Unico during the morning opening hours.

HEALTH ASSISTANCE - Once the communications procedures have been recieved from the Azienda Usl di Ferrara, it will be activated the assitance with the following procedure: STP (straniero temporaneamente presente) code issue; covid swab; isolation of any asymptomatic positive subjects in the host structures.

VACCINATIONS - For "routine vaccinations", Ukrainian refugees must go to the Casa della Salute di Bondeno (via Dazio, 113, first floor, clinic 8) on Thursday from 14.00 to 15.00. In case of minors who have to attend local schools: they will be able to attend the school as soon as the vaccination cycle has begun. 

Quadrati ucraini corretto

Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn
Altre notizie